Disturbi d’ansia

Tra le problematiche inseribili tra i disturbi d’ansia è possibile citare: l’attacco di panico, le fobie, le fobie sociali, il disturbo ossessivo compulsivo e i disturbi da stress.

L’attacco di Panico

L’attacco di Panico viene descritto come un momento preciso e circoscritto in cui la persona può sentire forte apprensione e paura, riportando importanti ed intense sensazioni fisiche e vissuti psicologici come la mancanza del respiro, il battito cardiaco irregolare o accelerato, la sensazione di soffocamento, l’eccessiva sudorazione, la paura di perdere il controllo di sé stessi e della situazione.

La persona può avere la sensazione di vivere questa esperienza fuori dal proprio corpo o in altri mondi e spazi (depersonalizzazione e derealizzazione). Viene riferita anche la volontà urgente di scappare dal contesto nel quale si è verificato l’attacco. Se gli attacchi di panico si ripetono si potranno rilevare una serie di comportamenti e pensieri suggeriti dalla possibilità che possa verificarsi un altro attacco, oppure percepiti come fattore indicante che qualcosa nel proprio corpo “non funziona”.

…evito di andare dal barbiere, l’ultima volta il rumore del phon mi ha fatto sentire in un altro mondo e ho avuto paura di perdere le connessioni con la realtà…

…è meglio che mi faccia anche la T.A.C. …credo di star impazzendo!

Le Fobie

Oggetti o particolari situazioni, possono essere fonte di ansia e portare le persone a scegliere di mettere in atto comportamenti descrivibili come evitanti. Nel momento in la persona è in presenza dello stimolo fobico la sua risposta potrebbe assumere le caratteristiche di un attacco di panico e mostrare generalmente paura marcata. La paura potrebbe essere riferita ad un’anticipazione che la persona elabora rispetto ai danni o conseguenze portati dall’entrare in contatto con una determinata situazione o oggetto.

… l’aereo non lo prendo più…

… no no no! i sentieri di montagna li evito; lo sai quanti pericoli ci sono? …

Alcune fobie possono essere comprensive di manifestazioni e comportamenti essi stessi oggetto di paura ed ansia come la paura di perdere il controllo e sintomi somatici.

… se salgo sulla barca mi verrà il mal di mare…

… ho il terrore che mi venga il mal di mare…

La Fobia Sociale

Alcune persone potrebbero considerare determinate situazioni sociali come ansiogene. Nelle situazioni sociali temute le persone potrebbero essere preoccupate di rimanere imbarazzate e manifestarsi come timorose rispetto al giudizio altrui.


Possono temere di parlare in pubblico per la preoccupazione che gli altri notino il tremore delle mani o della voce, oppure possono provare ansia estrema quando conversano con gli altri per la paura di apparire poco chiari. Possono evitare di mangiare, bere o scrivere in pubblico per timore di rimanere imbarazzati dal fatto che gli altri possano vedere le loro mani tremare (DSM IV).

Il Disturbo Ossessivo-Compulsivo

Le ossessioni possono essere descritte quando le persone raccontano pensieri, impulsi o immagini persistenti, vissute come intrusive, inappropriate e fonte di ansia non sostenibile. Le persone non hanno il controllo della situazione ma sono in grado di riconoscerle come il prodotto della loro mente. Vengono riferite alcune ossessioni come l’essere contaminato o contaminare,  avere dubbi continuativi, l’ordinare cose o situazioni secondo precise impostazioni.

Con il fine di ridurre l’ansia generata dalle ossessioni le persone potrebbero mettere in atto comportamenti ripetitivi o azioni mentali  definite compulsioni.

..le penne devono essere messe nell’astuccio seguendo il loro ordine di grandezza altrimenti non riesco a fare più nulla e mi blocco…

…prima di entrare in camera da letto devo sempre togliermi tutti i vestiti ho paura di contaminare tutto!…

Come riportato nel DSM IV: le ossessioni o compulsioni devono causare disagio marcato, far consumare tempo (richiedere più di 1 ora al giorno) o interferire significativamente con la routine normale dell’individuo, con il funzionamento lavorativo, con le attività sociali o con le relazioni con gli altri.

Disturbi da Stress

La sensazione di rivivere eventi o situazioni estremamente difficili  e dolorosi associate ad alterazioni fisiologiche possono essere ascrivibili al Disturbo Post Traumatico da Stress.
Il Disturbo Acuto da Stress ha caratteristiche analoghe anche se si verificano immediatamente a seguito di un evento estremamente traumatico.

3 commenti

I commenti sono chiusi.